Casa in giallo

Nel quartiere Monteverde di Roma, in un edificio costruito durante la seconda guerra mondiale un piccolo monolocale adibito a casa vacanza.

Si è scelto di aprire completamente lo spazio creando un unico ambiente per permettere la maggiore illuminazione possibile e facilitare i ricambi d’aria. Allo stesso tempo, dal momento che l’esposizione è a nord, si è deciso di utilizzare come colore il giallo per mitigare la sensazione di freddo.

I mobili della cucina sono in contrasto con il colore giallo delle pareti di colore grigio scuro, in laccato lucido.

Si sono scelti pavimenti vinilici, sia per la facilità di posa in opera sia per la resistenza all’usura.

Due muri perpendicolari tra loro dividono l’ingresso dalla zona notte, assolvendo anche alla funzione di cabina armadio.

 

Questo sito usa cookies tecnici per migliorare il funzionamento e la navigazione dell'utente. Utilizziamo inoltre script per finalità statistiche, ma non effettuiamo alcuna profilazione che preveda l'esplicito consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi